Traduttore simultaneo

venerdì 2 agosto 2013

Accendiamo la radio, c'è "I' grillo canterino"!


Il Grillo Canterino”: forse i più giovani penseranno a quello di Pinocchio, ma quelli grandicelli si ricorderanno certamente quel programma radiofonico che la Sede Rai di Firenze trasmetteva ogni domenica dopo pranzo. Il programma era semplice, satirico e irriverente, fatto di conversazioni e battute che prendevano di mira vizi e virtù della Toscana d'allora. Il personaggio di punta era la Sora Alvara Girelli nei Bucalossi, interpretata dalla grande Wanda Pasquini, di professione macellaia. Chiaccherona, attaccabrighe, truffaldina nel commercio, non ci metteva due minuti ad insultare le clienti che reclamavano sul suo cattivo omportamento nel grattare su' i' peso: “O sora Alvara, o icché la fa? Colla scusa di raccontacci le su’ bravate, la mi ‘orrebbe rifilare quell’osso senza ciccia che sarà du’ ‘hili…”.
Un altro tipino tutto pepe, amatissimo dagli ascoltatori, era Gano, il duro di san Frediano, ‘i latrinlover' fiorentino per eccellenza, stretto parente di Bob, lo sciupafemmine del romanzo "Le ragazze di san Frediano" di Pratolini. Spavaldo, sempre pronto alla conquista era sempre "colla sigaretta ‘n bocca e con quell’aria di nonscialanse che m’ha fatto ‘onoscere dappertutto e per insino a Compiobbi!".